Make your own free website on Tripod.com

Stagione 3 (1998-1999)
21 Episodi

Pazzo

Il cerchio di fuoco

Rapimento al chiaro di Luna

Qualcuno di cui fidarsi

Il seme della speranza

Il figlio ritrovato

Trafficanti d'armi

L'ora della verità

Il delitto perfetto

Mister Lee

Una mano a poker

La stanza dei ricordi

Biliardo

Fra la vita e la morte

Il vero padre

Buona notte Chicago

Legami che uniscono

Un amore perduto

Partita finale

Base segreta

Operazione Gemini

 

Una mano a poker

Titolo originale: The assassin

Trasmissione USA: 06/02/1999

Trasmissione RaiDUE: 25/03/2000

Lavoro: (nessuno)

Oggetto: Poker

Cognome: (nessuno)

Data simulazione: (assente)

Sintesi
Jarod è impiegato in una stazione degli autobus e si diletta giocando (e vincendo) a Poker.
Improvvisamente si presenta allo sportello dei biglietti una donna evidentemente spaventata.
Un uomo la insegue fino nei bagni e la minaccia, ma l'intervento di Jarod gli impedisce di farle del male, senza dare spiegazioni a Jarod, però, la donna fugge.

Brigitte e Mr. Parker hanno preparato gli inviti per il loro prossimo matrimonio. Miss Parker sempre più inquieta, cerca una sigaretta da fumare, ma nel suo ufficio non ce n'è neppure una.
Si reca allora presso il distributore automatico di una stazione di rifornimento. Anche qui non riesce a comprare le sigarette, ma fa la conoscenza di un certo Thomas Gates che subito si dimostra interessato a lei.

Jarod va a casa della donna che ha salvato, lei lo tramortisce e fugge. Il mattino dopo, però, Jarod la rintraccia presso un Hotel.
Scopre che lei era una Killer del gruppo M2 facente parte di una organizzazione chiamata La Compagnia.
La donna racconta a Jarod di essere stata reclutata subito dopo l'università e di aver realizzato per la Compagnia numerose simulazioni, proprio come Jarod con il Centro. Gli racconta anche di essersene andata anni prima. I membri della Compagnia, però, hanno rapito i suoi figli per farle commettere un omicidio.

Miss Parker incarica Broots di scoprire tutto il possibile su Thomas Gates.
Poco dopo Brigitte la convoca e le fa vedere molte foto di lei con Gates alla stazione di benzina. Miss Parker è naturalmente arrabbiata, ma Brigitte le dice che lei e suo padre hanno deciso di impedirle di vedere di nuovo quell'uomo che potrebbe mettere in pericolo la sicurezza di Miss Parker e del Centro.

Jarod tenta di convincere in tutti i modi la donna a non commettere l'omicidio, ma lei non se la sente di rischiare la vita dei figli, soprattutto dopo aver visto alcuni dei DSA di Jarod che la fanno insospettire sulla sua vera identità sui suoi scopi.
Jarod, dopo essere stato rinchiuso in un armadio, riesce a liberarsi e ad arrivare dal killer prima che lei possa uccidere l'uomo politico che le è stato indicato come bersaglio.
Con molte difficoltà la convince a non uccidere l'uomo e le promette che l'aiuterà in tutti i modi a riavere i suoi figli.
Jarod tratta con il capo del M2, che si era finto morto per evitare le indagini del FBI. Jarod dice di essere in possesso di un nastro che dimostra che lui è ancora in vita e minaccia di consegnarlo ai federali se non restituirà i figli alla donna.
Lo scambio viene effettuato poco dopo, ma Jarod, intuendo che il capo del M2 non avrebbe lasciato andare la donna così facilmente, gli consegna un nastro falso e lo fa arrestare subito dopo aver riavuto i bambini.

Miss Parker riceve una telefonata da Jarod che le dice di non lasciarsi condizionare dal Centro e di ascoltare solo il suo cuore.
Miss Parker allora si convince ad andare all'appuntamento che le era stato proposto da Thomas.

Note

  • Il tentativo di dare una vita privata a Miss Parker, Broots e Sydney ha effetti disastrosi. La trama dell'episodio risulta molto debole, Broots e Sydney finiscono per fare le comparse in una vicenda che non li coinvolge per nulla.
    La storia di Miss Parker, infine, ha del ridicolo: due persone che si conoscono in quel modo e che restano in qualche modo colpiti l'uno dall'altro, vanno ben oltre il classico "colpo di fulmine". E anche ben oltre il buon senso.
  • Mr. Lyle confessa a Miss Parker di essere andato a letto con Brigitte, quando lei era sua collaboratrice.
  • L'albergo in cui alloggia il killer con Jarod è il Chester Hotel.
  • Il computer portatile di Jarod è un Apple Macintosh come si può facilmente capire dal grande logo a forma di mela stampato a rilievo sul dorso del monitor a cristalli liquidi che è a lungo inquadrato in primo piano.
  • Jarod definisce Miss Parker intelligente, compassionevole e tormentata
  • Il telescopio di Thomas è un piccolo rifrattore di circa 100 mm di apertura: si tratta di uno strumento versatile anche se poco potente, è il tipico strumento dei principianti alla primissime armi.
    Il signor Gates dimostra una certa incompetenza in fatto di osservazione astronomica lasciando acceso il fuoco durante l'osservazione, e per di più vicino al telescopio !
    Non solo il calore del fuoco provoca turbolenza nell'aria all'interno e all'esterno del tubo del telescopio, ma la luce emessa disturba molto l'osservazione e l'adattamento della vista al buio.
    Durante le osservazioni, gli astrofili hanno sempre l'accortezza di lasciare che il telescopio si equilibri con la temperatura ambiente tenendolo lontano da fonti di calore. Inoltre, usano opportune lampade a luce monocromatica rossa che non disturba l'iride che, al buio, si dilata e permette di vedere oggetti di luminosità più bassa.

Citazioni

Jarod : «Non permettere a nessuno di rubarti la felicità»