Make your own free website on Tripod.com

Stagione 3 (1998-1999)
21 Episodi

Pazzo

Il cerchio di fuoco

Rapimento al chiaro di Luna

Qualcuno di cui fidarsi

Il seme della speranza

Il figlio ritrovato

Trafficanti d'armi

L'ora della verità

Il delitto perfetto

Mister Lee

Una mano a poker

La stanza dei ricordi

Biliardo

Fra la vita e la morte

Il vero padre

Buona notte Chicago

Legami che uniscono

Un amore perduto

Partita finale

Base segreta

Operazione Gemini

 

Un amore perduto

Titolo originale: Wake up

Trasmissione USA: 01/05/1999

Trasmissione RaiDUE: 03/04/2000

Lavoro: (nessuno)

Oggetto: (nessuno)

Cognome: (nessuno)

Data simulazione: (nessuna simulazione)

Sintesi
Miss Parker si sveglia e sente che Thomas è in bagno. Ci va anche lei e gli dice che ha preso una decisione definitiva: andrà con lui in Oregon. Indispettita dal silenzio, scosta la tendina della doccia e scopre che non c'è nessuno.
Scende in soggiorno e trova un gran disordine, sotto il porticato l'aspetta una macabra sorpresa: il cadavere di Thomas è appoggiato sul pavimento con un vistoso foro alla tempia sinistra. Un passante vede il cadavere e chiama la polizia.

Miss Parker viene convocata alla centrale di polizia e interrogata a proposito dei suoi rapporti con Thomas, del suo lavoro al Centro e della sua pistola che è sparita da casa sua.
Dopo aver risposto alle domande, si trascina fino a casa e rivive con la memoria i momenti felici passati con Thomas. Poco dopo riceve una chiamata da Jarod che le fa le condoglianze. Poi le dice che se vuole trovare l'assassino di Thomas deve cercare tra le persone che le stanno vicino e che deve trovare i "pezzi mancanti".
Subito dopo, Miss Parker, riceve la visita del padre e di Brigitte, appena tornati da un viaggio d'affari a Montreal. Mr. Parker cerca di essere il più accomodante possibile con la figlia, comprendendo il suo grande dolore. Brigitte, invece, sfida subito Miss Parker dicendole che le emozioni l'hanno distratta dal suo lavoro e hanno intaccato la sua professionalità. Prima che le due vengano alle mani, il detective che sta indagando sul caso, giunge a casa di Miss Parker e le dice che l'assassino è stato catturato.

Il sospetto è un tossicodipendente trovato in una macchina a poca distanza, con gli abiti intrisi del sangue di Thomas e con addosso la pistola di Miss Parker.
Il giovane, durante l'interrogatorio, non ricorda niente e si comporta in maniera bizzarra, evidentemente ancora sotto l'influenza di qualche stupefacente. Miss Parker, irritata dalla sua indifferenza verso la morte di Thomas lo aggredisce, ma i poliziotti li dividono.

Il giorno seguente si svolgono i funerali di Thomas. Dopo aver espletato questa penosa formalità, Miss Parker, distrutta, si reca in un bar e si ubriaca.
Jarod la raggiunge nel locale e le dice che il tossicodipendente fermato dalla polizia si è appena ucciso in cella e che quindi non dirà una parola. Però invita di nuovo Miss Parker a continuare a indagare.

Recuperata la lucidità mentale, Miss Parker con Broots e Sydney si recano nella baracca che abitava il sospetto assassino, e vi trovano parecchie fiale di Morfina per uso farmaceutico, una sostanza difficilmente reperibile da un ladruncolo come il soggetto in questione.
Broots raccoglie alcuni campioni e fa un'analisi delle impronte digitali, ma, oltre a quelle del drogato, ne trova solo un'altra confusa che è inintelligibile.
Jarod, improvvisatosi patologo, chiama Miss Parker e le dice che l'uomo non è morto per una overdose ma per una quantità letale di veleno trovato nel sangue.
Convinta che dietro la morte di Thomas ci siano molti misteri, Miss Parker si precipita verso casa dove ha un appuntamento con il detective delle polizia che sta indagando sul caso, ma sulla strada vede la sua macchina capovolta. I pompieri la stanno tagliando per estrarre il corpo del poliziotto, ormai privo di vita.
Miss Parker si reca all'autorimessa per analizzare i resti dell'auto, ma Jarod l'ha preceduta. Secondo la sua analisi, l'auto è stata sabotata e il poliziotto è stato ucciso perché stava lavorando con accanimento sul caso, anche lui poco convinto della pista del drogato.

Miss Parker incarica Broots di analizzare le registrazioni del dipartimento di polizia. Lui scopre che una sola persona ha contattato il sospettato prima che si uccidesse. Guardando il nastro, Miss Parker Broots e Sydney vedono come l'uomo abbia passato al tossicomane una bustina per mezzo di una gamma da masticare attaccata sotto la scarpa. Poco dopo Miss Parker vede in faccia il visitatore e scopre che si tratta dell'uomo che subito dopo la morte di Thomas si trovava davanti a casa sua e che ha chiamato la polizia.
Broots scopre dove lavora e Miss Parker si reca lì con Sydney. L'uomo, minacciato di morte da Parker, decide di collaborare con loro, ma chiede un compenso di 500.000 dollari.

Miss Parker si rivolge al padre e lui le accorda il pagamento, deciso quanto lei a scoprire la verità sulla faccenda.
Miss Parker, Broots e Sydney si recano nell'officina per effettuare il pagamento. I tre trovano un'auto con il motore acceso il cui tubo di scappamento è stato collegato con l'abitacolo. L'informatore viene trovato chiuso nel bagagliaio, morto per asfissia.
Subito dopo intervengono Lyle, Mr. Parker e Brigitte. Mr. Parker vorrebbe liquidare tutta la faccenda e dice alla figlia che ormai nessuna delle persone che poteva indicare l'assassino di Thomas può più parlare.

Miss Parker va al cimitero per piangere sulla tomba di Thomas, e riceve una nuova telefonata di Jarod. Lui le chiede cosa farà adesso, lei risponde che lascerà passare un po' di tempo e, quando le acque si saranno calmate, ricomincerà a indagare per incastrare il colpevole e fargliela pagare. Jarod le dice ancora che per scoprire la verità deve trovare i "pezzi mancanti".

Note

  • Potenzialmente questo episodio poteva mostrarci grandi cose, compresa una nuova collaborazione tra Miss Parker Jarod come in Ostaggi . Purtroppo, però si è deciso di dare maggiore spazio ai ricordi e ai sentimenti di Miss Parker a discapito dell'azione.
  • Da piccola Miss Parker beveva tè cinese con limone e miele. Quello che le prepara il padre non sembra molto riuscito, l'aspetto è quello di una tazza di acqua sporca.
  • Thomas è morto  36 anni. I suoi genitori sono deceduti quando lui ne aveva 20 e si trovava all'università. La sua data di nascita è il 5 luglio 1962, il giorno in cui è morto è il 8 maggio 1999.
  • Il poliziotto è morto per non essere riuscito a frenare dopo che uno dei tubi del circuito idraulico dei freni era stato sabotato con un profondo taglio. Ha lasciato una moglie e quattro figli.
  • Lo stupefacente del sospettato di omicidio è morfina pura al 100% per uso farmaceutico, nel suo sangue Jarod ha trovato tracce di stricnina.
  • Scopriamo che la casa di Miss Parker è in Bryan Road.

Citazioni

Jarod: « ... siamo entrambi pezzi di uno stesso puzzle»